Wir verwenden Cookies. Erfahren Sie mehr in unserer Datenschutzerkl√§rung.

Cookie Einstellungen

Diese Cookies benötigen wir zwingend, damit die Seite korrekt funktioniert.

Diese Cookies  erhöhen das Nutzererlebnis. Beispielsweise indem getätige Spracheinstellungen gespeichert werden. Wenn Sie diese Cookies nicht zulassen, funktionieren einige dieser Dienste möglicherweise nicht einwandfrei.

Diese Webseite bietet möglicherweise Inhalte oder Funktionalitäten an, die von Drittanbietern eigenverantwortlich zur Verfügung gestellt werden. Diese Drittanbieter können eigene Cookies setzen, z.B. um die Nutzeraktivität zu verfolgen oder ihre Angebote zu personalisieren und zu optimieren.
Das können unter Anderem folgende Cookies sein:
_ga (Google Analytics)
_ga_JW67SKFLRG (Google Analytics)
NID (Google Maps)

Controlli successivi

In qualità di organo di controllo incaricato dal SECO, la fondazione agriss monitora il rispetto dei requisiti di sicurezza in fase di commercializzazione delle macchine agricole e di giardinaggio. Secondo l'Ordinanza sulla sicurezza dei prodotti (OSPro), la fondazione è responsabile delle macchine, dei dispositivi di protezione individuali (DPI) e degli altri mezzi operativi utilizzati in azienda (cosiddetti "Altri prodotti"). La fondazione svolge controlli a campione e fornisce avvertenze motivate sulle mancanze delle macchine agricole e per il giardinaggio, che non sono conformi alle normative.

In fase di controllo agriss ha la facoltà di richiedere la prova della documentazione tecnica necessaria alla conformità del prodotto (ad es. istruzioni per l'uso e dichiarazione di conformità) e le informazioni, rilevare campioni e esigere prove (controllo visivi e funzionali), nonché di accedere agli spazi aziendali durante gli orari lavorativi. Se vengono rilevati difetti, è necessario un cosiddetto controllo a posteriori (Art. 22  OSPro).

 

 

Metodo di controllo

Se in fase di controllo si rileva che un prodotto non è conforme alle normative, agriss può richiedere l'adozione delle seguenti misure:

Coloro che intenzionalmente o per negligenza commercializzano un prodotto non conforme alle leggi sulla sicurezza e la tutela della salute sono punibili per legge. Se un prodotto si rivela privo di difetti dopo una verifica, il controllo non prevede l'applicazione di tariffe. Se si rilevano difetti, al responsabile della commercializzazione viene applicata una tariffa oraria. La tariffa oraria è di CHF 200.– (Art. 28 OSPro).

Coloro che mettono in circolazione un prodotto devono poter dimostrare di aver soddisfatto i requisiti di sicurezza e di tutela della salute di base. Per poter garantire questo, agriss svolge da un lato controlli a campione e dall'altro fornisce avvertenze motivate.

Controlli a posteriori di agriss

La fondazione agriss ha un mandato di organizzazione specializzata da parte delle Segreteria di Stato per l'Economia (SECO) di controllare il rispetto delle normative sulla commercializzazione delle macchine agricole e di giardinaggio. In fase di controllo agriss ha la facoltà di richiedere la prova della documentazione necessaria alla conformità del prodotto (dichiarazione di conformità) e le informazioni, rilevare campioni ed esigere prove (controllo visivi e funzionali), nonché di accedere agli spazi aziendali durante gli orari lavorativi. Se vengono rilevati difetti, viene prescritto un controllo successivo (Art. 22 Abs. 2OSPro).

Sorveglianza del mercato e notifica dei prodotti pericolosi

In linea di principio, qualsiasi persona può agire come osservatore del mercato e segnalare i prodotti per i quali sospetta o identifica un difetto di sicurezza. Gli osservatori del mercato (ad esempio i consumatori e gli utenti) hanno anche la possibilità di segnalare i prodotti che secondo loro non sono sicuri. Queste notifiche devono essere giustificate e presentate alle autorità competenti. Per le notifiche di macchine agricole e orticole pericolose, usate questo link: Modulo per i consumatori, cliccare su "altri prodotti" poi su "altri prodotti per uso agricolo".